Numero meccanografico

Il Numero Meccanografico è un codice composto da 8 caratteri alfanumerici rilasciato alle imprese che svolgono abitualmente operazioni con l'estero.

La Banca d'Italia ha abolito, a decorrere dall'1.1.2008, la segnalazione di CVS (Comunicazione Valutaria Statistica) delle operazioni correnti mercantili (fase doganale e di regolamento).  Non devono, pertanto, essere segnalate, mediante codice meccanografico, le causali valutarie relative al regolamento di queste operazioni.

Conseguentemente la Camera di Commercio delle Marche non rilascia il codice meccanografico per le attività di commercio con l'estero né accetta la richiesta di convalida del codice meccanografico ottenuto in passato per tale tipo di attività ( il numero meccanografico rimane valido, anche senza procedura di convalida).

Rimane l'obbligo del codice meccanografico per le sole operazioni finanziarie che eccedono la soglia di esenzione.

Le soglie di esenzione per le segnalazioni di CVS e Matrice valutaria sono le seguenti:

  • 50.000 euro per le operazioni tra residenti e non residenti dei paesi membri dell'Unione europea nonché dell'Islanda Liechtenstein, Norvegia e Svizzera
  • 12.500 euro per le operazioni tra residenti e non residenti negli altri stati.

Per ottenere il numero meccanografico occorre presentare l'apposita domanda.

Azioni sul documento

pubblicato il 03/07/2020 ultima modifica 11/01/2021