Esami di abilitazione agenti di affari in mediazione

L’esame di idoneità per il conseguimento del requisito professionale per lo svolgimento dell'attività di agente d'affari in mediazione va sostenuto presso la Camera di commercio

Nel mese di novembre inizieranno gli orali per i candidati che hanno superato la prova scritta. Gli stessi riceveranno apposita comunicazione personale (si prega di non contattare gli uffici per chiedere preventivamente informazioni sul giorno).  Si ricorda che i diritti di segreteria versati non saranno restituiti in caso di mancata presenza, per qualsiasi motivo, alla seduta d'esame per la quale il candidato viene convocato. Il candidato assente, per accedere ad altra sessione, dovrà presentare una nuova domanda.  Saranno applicate le misure di sicurezza COVID previste dal protocollo della Presidenza del Consiglio dei Ministri che i candidati sono tenuti a visionare. In particolare, dovrà essere prodotta apposita dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà. Le previsioni del protocollo sono integrate da quanto successivamente previsto dal DL 105/2021, art. 3, c. 1, lett. i, il quale prevede l'obbligo di esibizione del green pass per l'accesso ai locali ove si svolge l'esame. 

Sede di Pesaro. Prova scritta: 5, 7, 12, 14, 19, 21, 26 ottobre, 9 novembre (prova del 14 spostata al 18). Prove orali: 16, 18, 23, 25, 30 novembre (altre date saranno fissate successivamente).
Sede di Macerata. Prova scritta: 19, 21, 26, 28 ottobre

La Camera di commercio delle Marche, a partire dall'anno 2022, organizza ogni anno UNA sessione di esami, articolata in più sedute a causa delle note esigenze di sicurezza anticontagio.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande per partecipare agli esami è fissato al 30 aprile di ogni anno; Le domande potranno essere presentata esclusivamente nel periodo 1° gennaio - 30 aprile di ogni anno. Le domande pervenute in periodo diverso non sono ricevibili.
Le date delle varie sedute della prova scritta in presenza sono pubblicate nel sito. 
I candidati che hanno presentato domanda nei termini sopra indicati sono convocati mediante comunicazione all'indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) indicato nella domanda di partecipazione (nel caso il candidato non sia munito di un indirizzo PEC ma di un semplice indirizzo di posta elettronica la convocazione sarà effettuata mediante una comunicazione a detto indirizzo, con assunzione del rischio di mancato recapito in capo al candidato stesso).
I diritti di segreteria (€ 77,00) versati non saranno restituiti in caso di mancata presenza, per qualsiasi motivo, alla seduta d'esame per la quale il candidato viene convocato.  Il candidato assente, per accedere ad altra sessione, dovrà presentare una nuova domanda


ATTENZIONE: I candidati che avranno presentato le domande di partecipazione all'esame nel periodo 1° luglio - 31 agosto 2021 saranno convocati per le sedute d'esame nel periodo 1° gennaio 2022 - 30 giugno 2022; nel periodo 31/08/2021 - 31/12/2021 non possono essere presentate domande di partecipazione all'esame

Soggetti interessati

L’esame di idoneità per il conseguimento del requisito professionale per lo svolgimento dell'attività di agente d'affari in mediazione va sostenuto presso la Camera di commercio, lo stesso consiste in una prova scritta ed una orale.
L'esame è diretto ad accertare la capacità professionale dell'aspirante in relazione alla sezione o sezioni prescelte (agenti immobiliari, agenti merceologici, agenti con mandato a titolo oneroso-relativamente al settore immobiliare, agenti in servizi vari).

Le prove

Per la prova scritta è prevista la compilazione di un questionario contenente due gruppi di venti domande ciascuno, uno di estimo ed uno di materie giuridiche. La durata della prova è di 30 minuti.
Sono ammessi alla prova orale coloro che abbiano risposto esattamente ad almeno dodici quiz per ciascun gruppo, con una media di almeno 28/40.
Nella sezione "allegati e riferimenti normativi" è pubblicato l'elenco dei quiz della prova d'esami.

Requisiti richiesti

  • aver conseguito il diploma di scuola secondaria di II° grado o laurea (qualora si tratti di titolo di studio conseguito all’estero deve essere accertata l’equipollenza ai sensi delle vigenti disposizioni);
  • aver frequentato e superato, con esito positivo, il corso di abilitazione professionale previsto dalla vigente normativa in materia, presso un Ente di formazione abilitato, autorizzato dalla Regione;

I candidati che abbiano già sostenuto una prova con esito negativo, anche in altra camera di commercio, possono ripresentare la domanda d’esame trascorsi sei mesi dalla mesi dalla data di notifica dell'esito.

Modalità di presentazione della domanda e costi

La domanda d'esame, in regola con l’imposta di bollo, deve essere compilata in ogni sua parte con allegati:
  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • per i cittadini extracomunitari, fotocopia del permesso di soggiorno in corso di validità o carta di soggiorno;
  • Euro 77,00 per diritti di segreteria che possono essere pagati direttamente allo sportello camerale in contanti, bancomat o carta di credito oppure tramite la piattaforma digitale pagoPA. In questo caso prima della presentazione dell'istanza è necessario richiedere l'emissione dell'avviso di pagamento tramite la procedura accessibile dalla home page del sito (per i soggetti che risiedono fuori regione selezionare una qualsiasi delle province). Le istanze prive del pagamento dei diritti di segreteria, ovvero redatte su modello diverso da quello disponibile nel presente sito, sono irricevibili e, se inviate via pec o per posta, non verranno processate.

La domanda può essere presentata allo sportello camerale oppure per raccomandata AR, o inviata per PEC all’indirizzo cciaa@pec.marche.camcom.it. In questo caso la domanda dovrà essere sottoscritta digitalmente e dovrà riportare gli estremi della marca da bollo la quale dovrà essere conservata per tre anni.

Allegati e riferimenti normativi

Azioni sul documento

pubblicato il 15/07/2020 ultima modifica 28/10/2021