Ruolo periti ed esperti

Ruolo periti ed esperti tenuto dalla Camera di Commercio delle Marche

Soggetti interessati

L'attività di perito ed esperto consiste nell'assistenza tecnica per attività o settori per i quali sia richiesta una competenza specifica; sono escluse tutte quelle attività professionali per le quali esistono Albi regolati da apposite disposizioni. Il Ruolo è diviso in categorie e sub categorie.
I periti e gli esperti, iscritti nel Ruolo, esplicano funzioni di carattere prevalentemente pratico, con esclusione di quelle attività professionali per le quali sussistono albi regolati da apposite disposizioni.
L'iscrizione ha una pura funzione di pubblicità conoscitiva e non abilita all'esercizio dell'attività. Non è quindi obbligatoria per lo svolgimento dell'attività stessa.

Requisiti 

Requisiti generali

  • aver compiuto 21 anni
  • per i cittadini extracomunitari: essere in possesso del permesso di soggiorno o della carta di soggiorno in corso di validità

Requisiti morali

  • non essere stato dichiarato fallito e non avere subito condanne per delitti contro la pubblica amministrazione, l´amministrazione della giustizia, l´ordine pubblico, la fede pubblica, l´economia pubblica, l´industria e il commercio ovvero per il delitto di omicidio volontario, furto, rapina, estorsione, truffa, appropriazione indebita, ricettazione e per ogni altro delitto non colposo per il quale la legge commini la pena della reclusione non inferiore nel minimo a due anni o nel massimo a cinque anni, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione (tranne che non sia intervenuta la riabilitazione o sia stata concessa la sospensione condizionale della pena). Sono ostativi anche i reati per i quali la pena sia stata patteggiata ai sensi degli artt. 444 e 445 CPP;
  • non essere soggetto ai divieti, alle decadenze o alle sospensioni previste dall'art. 67 del D.Lgs n. 159 del 6 settembre 2011 (c.d. Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione).

Requisiti professionali

Coloro che vogliano iscriversi al Ruolo Periti ed esperti devono dimostrare l'elevata conoscenza ed esperienza professionale acquisita nel settore di interesse, presentando un curriculum dettagliato ed adeguata documentazione di supporto. I requisiti professionali documentati sono oggetto di valutazione da parte della Camera di Commercio, che potrà:

  • procedere all'iscrizione al ruolo, qualora la documentazione prodotta ed il curriculum documentino in maniera inequivocabile la specifica elevata conoscenza ed esperienza professionale maturata,
  • sottoporre il candidato ad un colloquio di valutazione, qualora i titoli ed i documenti prodotti non siano sufficienti a comprovare l'idoneità del candidato all'esercizio delle funzioni di perito ed esperto,
  • rigettare la richiesta, qualora la documentazione ed il curriculum siano inesistenti o insufficienti a comprovare l'elevata esperienza professionale necessaria.

L'iscrizione può essere richiesta in qualsiasi Camera di Commercio, non essendo più previsto il requisito della residenza.

Modalità di presentazione della domanda di iscrizione e costi

La domanda d'iscrizione, in regola con l’imposta di bollo, deve essere compilata in ogni sua parte con allegati:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • per i cittadini extracomunitari: fotocopia del permesso di soggiorno in corso di validità o della carta di soggiorno
  • curriculum vitae dettagliato, al fine di dimostrare l'elevata esperienza professionale acquisita nella categoria per cui si richiede l'iscrizione al Ruolo,  e  documentazione  comprovante l'esperienza acquisita utile a comprovare la propria idoneità;
  • Euro 31,00 per diritti di segreteria che possono essere pagati in una delle seguenti modalità: 
  • direttamente allo sportello camerale a mezzo bancomat o carta di credito;
  • utilizzando il sistema informatizzato dei pagamenti della PA (SIPA) - selezionare dal menù a tendina "servizio" la voce "Albi, Ruoli e Registri" - inserire nella "causale" il codice fiscale del soggetto per cui si effettua il versamento oltre ad una specifica relativa all'oggetto del pagamento - inserire l'importo da pagare ed inserire dati anagrafici del pagante; 
  • tramite la piattaforma digitale PagoPA. In caso di pagamento con la piattaforma digitale PagoPA, prima della presentazione dell'istanza, è necessario richiedere l'emissione dell'avviso di pagamento.

Le istanze prive del pagamento dei diritti di segreteria sono irricevibili e, se inviate via pec o per posta, non verranno processate.

La domanda può essere presentata allo sportello camerale oppure per raccomandata AR presso la sede provinciale di interesse, o inviata per PEC all’indirizzo cciaa@pec.marche.camcom.it. In questo caso la domanda dovrà essere sottoscritta digitalmente e dovrà riportare gli estremi della marca da bollo la quale dovrà essere conservata per tre anni.

Modifica, cancellazione e costi

La domanda di modifica o cancellazione, in regola con l’imposta di bollo, deve essere compilata in ogni sua parte con allegati:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • Euro 10,00 per diritti di segreteria (dovuti solo nel caso di domanda di modifica) che possono essere pagati con le modalità indicate nella sezione "modalità di presentazione della domanda di iscrizione e costi".

La domanda può essere presentata allo sportello camerale oppure per raccomandata AR presso la sede provinciale di interesse, o inviata per PEC all’indirizzo cciaa@pec.marche.camcom.it. In questo caso la domanda dovrà essere sottoscritta digitalmente e dovrà riportare gli estremi della marca da bollo la quale dovrà essere conservata per tre anni.

Allegati e riferimenti normativi

Azioni sul documento

pubblicato il 15/07/2020 ultima modifica 20/10/2022