Ruolo periti ed esperti

Ruolo periti ed esperti tenuto dalla Camera di Commercio delle Marche

Soggetti interessati

L'attività di perito ed esperto consiste nell'assistenza tecnica per attività o settori per i quali sia richiesta una competenza specifica; sono escluse tutte quelle attività professionali per le quali esistono Albi regolati da apposite disposizioni. Il Ruolo è diviso in categorie e sub categorie.
I periti e gli esperti, iscritti nel Ruolo, esplicano funzioni di carattere prevalentemente pratico, con esclusione di quelle attività professionali per le quali sussistono albi regolati da apposite disposizioni.
L'iscrizione ha una pura funzione di pubblicità conoscitiva e non abilita all'esercizio dell'attività. Non è quindi obbligatoria per lo svolgimento dell'attività stessa.

Requisiti richiesti

Nel Ruolo possono iscriversi le persone fisiche in possesso dei seguenti requisiti:

  • aver compiuto il ventunesimo anno di età;
  • non essere stato dichiarato fallito o non aver subito condanne per alcune tipologie di reato (tranne che non sia intervenuta la riabilitazione o sia stata concessa la sospensione condizionale della pena). Sono ostativi anche i reati per i quali la pena sia stata patteggiata ai sensi degli artt. 444 e 445 CPP;
  • comprovare con dichiarazioni o documenti validi la propria esperienza nella o nelle categorie e subcategorie per le quali si richiede l’iscrizione. La Camera di Commercio, qualora ritenga che i titoli prodotti non siano sufficienti a qualificare il richiedente, può sottoporlo ad apposito colloquio.

Modalità di presentazione della domanda di iscrizione e costi

La domanda d'iscrizione, in regola con l’imposta di bollo, deve essere compilata in ogni sua parte con allegati:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • curriculum vitae e la documentazione utile a comprovare la propria idoneità/esperienza all'esercizio di perito o di esperto nelle categorie e sub categorie per le quali chiede l'iscrizione;
  • Euro 31,00 per diritti di segreteria che possono essere pagati direttamente allo sportello camerale in contanti, bancomat o carta di credito oppure tramite la piattaforma digitale pagoPA. In questo caso prima della presentazione dell'istanza è necessario richiedere l'emissione dell'avviso di pagamento.

La domanda può essere presentata allo sportello camerale oppure per raccomandata AR presso la sede provinciale di interesse, o inviata per PEC all’indirizzo cciaa@pec.marche.camcom.it. In questo caso la domanda dovrà essere sottoscritta digitalmente e dovrà riportare gli estremi della marca da bollo la quale dovrà essere conservata per tre anni.

Modifica, cancellazione e costi

La domanda di modifica o cancellazione, in regola con l’imposta di bollo, deve essere compilata in ogni sua parte con allegati:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • Euro 10,00 per diritti di segreteria (dovuti solo nel caso di domanda di modifica) che possono essere pagati direttamente allo sportello camerale in contanti, bancomat o carta di credito oppure tramite la piattaforma digitale pagoPA. In questo caso prima della presentazione dell'istanza è necessario richiedere l'emissione dell'avviso di pagamento.

La domanda può essere presentata allo sportello camerale oppure per raccomandata AR presso la sede provinciale di interesse, o inviata per PEC all’indirizzo cciaa@pec.marche.camcom.it. In questo caso la domanda dovrà essere sottoscritta digitalmente e dovrà riportare gli estremi della marca da bollo la quale dovrà essere conservata per tre anni.

Allegati e riferimenti normativi

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/07/15 14:05:00 GMT+2 ultima modifica 2020-09-25T16:35:34+02:00