Ruolo Conducenti

Ruolo conducenti tenuto dalla Camera di Commercio delle Marche

Soggetti interessati

Nel Ruolo si devono iscrivere coloro che intendono svolgere un servizio di trasporto collettivo od individuale di persone con funzione complementare ed integrativa rispetto ai trasporti pubblici di linea, effettuato a richiesta del o dei trasportati in modo non continuativo o periodico e su itinerari stabiliti di volta in volta.
Costituiscono autoservizi pubblici non di linea:

  • il servizio di taxi con autovettura, motocarrozzetta, natante e veicoli a trazione animale;
  • il servizio di noleggio con conducente e autovettura, motocarrozzetta, natante e veicoli a trazione animale.

L'iscrizione nel Ruolo è necessaria per ottenere il rilascio della autorizzazione comunale all'esercizio dell’attività di trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea, quali il servizio di taxi e servizio di noleggio con conducente, e deve essere richiesta alla camera di commercio competente in base al comune in cui si vuole esercitare l'attività.
Il ruolo è articolato in quattro sezioni:

  • conducenti di autovetture;
  • conducenti di motocarrozzette;
  • conducenti di natanti;
  • conducenti di veicoli a trazione animale.

E' ammessa l'iscrizione nei Ruoli di più provincie, nonché in più sezioni del Ruolo della medesima provincia.
L'attività può essere esercitata nelle seguenti forme:

  • titolare di impresa artigiana di trasporto iscritta all'Albo delle imprese artigiane;
  • cooperativa di produzione e lavoro o di servizi;
  • consorzio tra imprese artigiane;
  • impresa privata che svolga esclusivamente l'attività di noleggio con conducente.

Requisiti richiesti

Per l'iscrizione sono richiesti i seguenti requisiti:

  • Certificato di abilitazione professionale (CAP) per l'iscrizione alle sezioni autovetture e motocarrozzette;
  • titolo professionale marittimo per l'iscrizione nella sezione natanti;
  • attestato di idoneità professionale conseguito a seguito di esame sostenuto presso la Provincia, che è l'Ente competente ad accertare i requisiti morali e professionali previsti dalla legge;
  • non essere stati condannati con sentenza passata in giudicato per delitti non colposi a pena restrittiva della libertà personale per una pena superiore a due anni;
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione ai sensi della L. 1423/56.

Sono requisiti utili per l'iscrizione anche il superamento dell'esame presso altra provincia o l'iscrizione nel Ruolo di un'altra provincia.

Modalità di presentazione della domanda e costi

La domanda di iscrizione, in regola con l’imposta di bollo, deve essere compilata in ogni sua parte con allegati:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • copia del pagamento della tassa di concessione governativa a favore dell’Agenzia delle Entrate di Euro 168,00;
  • Euro 31,00 per diritti di segreteria che possono essere pagati direttamente allo sportello camerale in contanti, bancomat o carta di credito oppure tramite la piattaforma digitale pagoPA. In questo caso prima della presentazione dell'istanza è necessario richiedere l'emissione dell'avviso di pagamento.

La domanda può essere presentata allo sportello camerale oppure per raccomandata AR presso la sede provinciale di interesse, o inviata per PEC all’indirizzo cciaa@pec.marche.camcom.it. In questo caso la domanda dovrà essere sottoscritta digitalmente e dovrà riportare gli estremi della marca da bollo la quale dovrà essere conservata per tre anni.

Modifica, cancellazione e costi

La domanda di modifica o cancellazione, in regola con l’imposta di bollo, deve essere compilata in ogni sua parte con allegati:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • Euro 10,00 per diritti di segreteria (dovuti solo nel caso di domanda di modifica) che possono essere pagati direttamente allo sportello camerale in contanti, bancomat o carta di credito oppure tramite la piattaforma digitale pagoPA. In questo caso prima della presentazione dell'istanza è necessario richiedere l'emissione dell'avviso di pagamento.

La domanda può essere presentata allo sportello camerale oppure per raccomandata AR presso la sede provinciale di interesse, o inviata per PEC all’indirizzo cciaa@pec.marche.camcom.it. In questo caso la domanda dovrà essere sottoscritta digitalmente e dovrà riportare gli estremi della marca da bollo la quale dovrà essere conservata per tre anni.

Allegati e riferimenti normativi

Visualizza

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/07/15 14:04:00 GMT+2 ultima modifica 2020-09-25T15:43:57+02:00