Albo della Lenticchia di Castelluccio di Norcia

I terreni destinati alla produzione di lenticchie che ricadono nell'ambito del disciplinare di produzione della IGP "Lenticchia di Castelluccio di Norcia", possono essere iscritti in un apposito Albo pubblico istituito presso la Camera di Commercio.

L'Albo della Lenticchia di Castelluccio di Norcia

I terreni destinati alla produzione di lenticchie che ricadono nell'ambito del disciplinare di produzione della indicazione geografica protetta "Lenticchia di Castelluccio di Norcia", possono essere iscritti in un apposito Albo pubblico istituito presso le Camere di Commercio competenti per territorio. Copia di tale Albo deve essere depositata presso i Comuni in cui ricade il territorio di produzione (principali riferimenti normativi: reg. CEE n. 1065/97, Decreti del Ministro per le Politiche Agricole del 23.12.1998 e del 28.01.1999).

Denuncia di iscrizione all'Albo

L'iscrizione è facoltativa, ma è condizione essenziale per la commercializzazione della lenticchia con la specifica indicazione.

La denuncia per l'iscrizione all'Albo della Lenticchia di Castelluccio di Norcia è presentata dal conduttore (proprietario, affittuario o chiunque abbia la disponibilità a qualunque titolo dei terreni investiti a lenticchia) e va inoltrata alla Camera di Commercio della provincia in cui è situato il territorio di produzione, tramite raccomandata o posta elettronica certificata all'indirizzo cciaa@pec.marche.camcom.it entro il 15 maggio, per rivendicare il diritto alla commercializzazione con l'indicazione geografica protetta per l'anno in corso. Oltre alla prima iscrizione, in base ai disciplinari di produzione, il produttore della lenticchia di Castelluccio entro il 15 maggio di ogni anno dovrà effettuare la comunicazione annuale dei terreni (vedi sotto).

La denuncia è presentata in carta semplice, su apposito modulo (allegato A, vedi modulistica), ed è soggetta al pagamento dei diritti di segreteria pari a € 31,00. Per effettuare il pagamento dei diritti di segreteria è necessario richiedere l'avviso di pagamento tramite il servizio Pago PA, accedendo a questa pagina web: seguirà la nostra comunicazione di avviso pagamento all'indirizzo e-mail comunicatoci nella richiesta.

Nell'Albo sono iscritti: i dati anagrafici del conduttore, i dati relativi all'ubicazione dell'azienda, la data di iscrizione all'Albo e il relativo numero di matricola.

Denuncia di variazione

Il conduttore è tenuto a comunicare alla Camera di Commercio, tramite raccomandata o posta elettronica certificata all'indirizzo cciaa@pec.marche.camcom.it, nel termine di 30 giorni, ogni evento modificativo intervenuto rispetto alla dichiarazione iniziale. La denuncia di variazione è soggetta al pagamento di diritti di segreteria pari a € 10,00. Per effettuare il pagamento dei diritti di segreteria è necessario richiedere l'avviso di pagamento tramite il servizio Pago PA, accedendo a questa pagina web: seguirà la nostra comunicazione di avviso pagamento all'indirizzo e-mail comunicatoci nella richiesta.

Comunicazione annuale dei terreni

Il conduttore iscritto all'Albo che intenda commercializzare lenticchie ad Indicazione Geografica Protetta è tenuto annualmente a comunicare alla Camera di Commercio competente per territorio le particelle investite a lenticchia.

La comunicazione è presentata entro il 15 maggio di ogni anno, tramite raccomandata o posta elettronica certificata all'indirizzo cciaa@pec.marche.camcom.it, utilizzando l'apposito modulo (allegato B, vedi modulistica).

L'importo dei diritti di segreteria per la comunicazione annuale dei terreni è di € 3,00. Per effettuare il pagamento dei diritti di segreteria è necessario richiedere l'avviso di pagamento tramite il servizio Pago PA, accedendo a questa pagina web: seguirà la nostra comunicazione di avviso pagamento all'indirizzo e-mail comunicatoci nella richiesta.

Successivamente alla presentazione della comunicazione la Camera di Commercio accerta l'iscrizione all'Albo del conduttore denunciante ed invia all'interessato una copia della comunicazione con apposita dichiarazione dell'Ente (presa d'atto). Questa copia dovrà essere trasmessa dall'interessato al Parco Tecnologico Agroalimentare dell'Umbria 3A che è competente per i controlli.

Modulistica

Azioni sul documento

pubblicato il 07/05/2021 ultima modifica 07/05/2021