Alternanza scuola lavoro

Servizi per l'attivazione di percorsi per le competenze trasversali e l'orientamento (PCTO, ex-alternanza scuola lavoro).

Cos'è l'alternanza scuola lavoro

Un efficace strumento per acquisire conoscenze e competenze specifiche

L'Alternanza Scuola lavoro è una modalità didattico-formativa per licei, istituti tecnici e professionali. È un percorso formativo progettato insieme da imprese e scuole per aggiungere alle conoscenze di base competenze attuali e spendibili nel lavoro. La quotidianità lavorativa diventa momento importante e complementare per la propria formazione, può creare e sviluppare competenze innovative.

Una modalità innovativa per avvicinare i giovani al mondo del lavoro

I percorsi in Alternanza Scuola Lavoro si articolano in periodi di formazione scolastica e periodi di formazione “sul campo”, secondo logiche di apprendimento graduale, e costituiscono un ottimo “ponte” fra sistema formativo e sistema lavorativo

Un'importante alleanza tra scuola e impresa

La scuola si apre al territorio per intercettare al meglio le esigenze del sistema socio-economico. I giovani si avvicinano al mondo lavorativo con una preparazione sempre più qualitativa e in linea con quanto richiede il mercato del lavoro.

Un'alleanza del territorio

Nella prospettiva di continuare a rafforzare il raccordo tra il sistema dell’istruzione e della formazione e del sistema imprenditoriale, l’ente promuove la creazione di network territoriali, organizzando azioni di sistema finalizzate a migliorare i percorsi di alternanza scuola lavoro e l’orientamento al lavoro.

Premio Storie di Alternanza

Iniziativa promossa per la valorizzare delle esperienze di alternanza scuola-lavoro degli studenti e dei tutor degli Istituti di Istruzione secondaria superiore 

Registro Nazionale Alternanza Scuola Lavoro (RASL)

Registro Nazionale per l'Alternanza Scuola Lavoro: incontro domanda offerta per percorsi di Alternanza Scuola Lavoro

Collegamenti

Unioncamere

Miur

Direzione Scolastica Regionale per le Marche

Regione Marche

Allegati e riferimenti

Visualizza

Fonti Normative:
La Legge 107/2015 nota come “La Buona Scuola”, in linea con i principali sistemi di istruzione europei, ha introdotto l’obbligo dell’Alternanza Scuola Lavoro:
- L’art. 4, comma 56, alla lettera «c» della Legge 92/2012 di riforma del mercato del lavoro, specifica che le Camere di commercio possono concorrere allo sviluppo di reti territoriali “nell’erogazione dei servizi destinati a promuovere la crescita del sistema imprenditoriale e del territorio, che comprendono la formazione, l’apprendimento e la valorizzazione dell’esperienza professionale acquisita dalle persone”
- L’Art. 2, comma 2, lettera «n» del D. Lgs. 23/10 di riforma dell’ordinamento relativo alle camere di commercio, industria artigianato e agricoltura, in attuazione dell’art. 53 della Legge 99/09 conferma, secondo quanto già indicato dall’art1, comma 2 del decreto legislativo 77/2005, tra le funzioni e compiti specifici delle Camere di commercio la “cooperazione con le istituzioni scolastiche e universitarie in materia di alternanza Scuola Lavoro e per l’orientamento al lavoro e alle professioni”
- L’art. 6 del D.Lgs. 276/03 attuativo della Legge 30/03
L’Alternanza Scuola Lavoro è una modalità didattico-formativa per tutti i canali del sistema scolastico che viene introdotta dall’art. 4 della legge 53/2003 e attuata dal decreto legislativo 77/2005, dove, all’art. 1 comma 2, si riconosce e si assegna per la prima volta, in materia di alternanza scuola lavoro, un ruolo istituzionale alle Camere di commercio quali enti da coinvolgere per la progettazione, attuazione e valutazione dei percorsi formativi, nonché quali potenziali soggetti disponibili ad accogliere studenti in tirocinio formativo.
Gli art. 1 e 2 della Legge 580/93 confermano le funzioni di interesse generale delle Camere di commercio per il sistema delle imprese e lo sviluppo delle economie locali.

Azioni sul documento

pubblicato il 06/07/2020 ultima modifica 09/05/2022