Marchio internazionale

Il marchio internazionale è una estensione a livello internazionale di un marchio nazionale

Che cos'è il marchio internazionale

Il marchio internazionale è un marchio che dà la possibilità, attraverso una domanda unica, di ottenere la protezione nei diversi paesi designati aderenti all'Accordo di Madrid (1891) e al Protocollo di Madrid (1989). L'organizzazione che detiene e gestisce tale procedura è l'OMPI/WIPO (Organizzazione Mondiale della Proprietà intellettuale) con sede a Ginevra che, adempiute le formalità prescritte, effettua la registrazione a livello internazionale. A partire da questo momento il marchio ha valore in tutti gli Stati designati, a meno che qualcuno di essi non notifichi il rifiuto di protezione, in base alle ragioni che, secondo la legge nazionale, avrebbero impedito la registrazione del marchio.

Per i Paesi che non hanno aderito al Sistema di Madrid, si deve procedere con singoli depositi nazionali.

Procedura di deposito e registrazione

La domanda di marchio internazionale può essere presentata presso l'ufficio Brevetti e Marchi di qualsiasi Camera di Commercio, oppure direttamente all'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, che la inoltrerà all'OMPI di Ginevra competente per l'intera procedura.
Una volta ricevuta la domanda, l'Ufficio Internazionale ne verifica la regolarità, insieme al pagamento delle tasse previste, e procederà poi alla registrazione del marchio ed alla suapubblicazione sulla gazzetta ufficiale dell'OMPI.

La registrazione internazionale dei marchi ha una validità di 10 anni ed il titolo può essere rinnovato.

A sistema di Madrid partecipano attualmente 104 Paesi.

Può essere esteso sia il marchio italiano che il marchio europeo. La procedura di estensione si fa attraverso l’ufficio in cui è stato effettuato il primo deposito; se si estende un marchio europeo, bisogna rivolgersi all’EUIPO.

L’estensione si può fare in qualsiasi momento. Per i primi cinque anni di vita, il marchio internazionale segue le sorti di quello nazionale che è stato esteso. Se per qualsiasi motivo il marchio nazionale cessa di esistere, automaticamente cessa anche quello internazionale corrispondente.

Se l’estensione è effettuata entro 6 mesi dal deposito nazionale, la data del marchio internazionale coincide con quella del deposito nazionale (priorità).

Allegati e riferimenti utili

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/04/22 14:05:00 GMT+2 ultima modifica 2020-07-13T15:46:10+02:00