Rinnovo annuale

Rinnovo annuale della concessione del marchio d'identificazione dei metalli preziosi

Rinnovo annuale della concessione del marchio d'identificazione dei metalli preziosi

Premesso in via generale che l'interessato, legale rappresentante o titolare dell'impresa, quando intervengano variazioni nella medesima, è tenuto a comunicarle all'ufficio entro 30 giorni, si ricorda che la concessione del marchio è soggetta a rinnovazione previo pagamento di un diritto di importo pari alla metà di quello fissato per l'ottenimento della concessione, da versarsi entro il mese di gennaio di ogni anno.

Per ottenere il rinnovo le imprese interessate dovranno osservare la seguente procedura:
- Aziende artigiane o laboratori annessi ad aziende commerciali. L'interessato dovrà far pervenire all'ufficio Metalli Preziosi la comunicazione circa le eventuali variazioni intervenute nell’impresa e dovrà effettuare il versamento di Euro 32,00 Euro.

- Aziende industriali con meno di 100 dipendenti. L'interessato dovrà far pervenire all' Metalli Preziosi la comunicazione circa le eventuali variazioni intervenute nell’impresa, l’autocertificazione circa il numero dei propri dipendenti e e dovrà effettuare il versamento di Euro 129,00 Euro.

- Aziende industriali con più di 100 dipendenti. L'interessato dovrà far pervenire all' Metalli Preziosi la comunicazione circa le eventuali variazioni intervenute nell’impresa, l’autocertificazione circa il numero dei propri dipendenti e dovrà effettuare il versamento di 258,00 Euro.

L'ufficio Metalli Preziosi controllerà che i versamenti siano esatti e che persistano i presupposti, oggettivi e soggettivi, previsti per il rilascio della concessione .
Se il pagamento sarà effettuato oltre il mese di gennaio, ai sensi dell'articolo 7, comma 3, del D.Lgs. 251/99 agli inadempienti si applicherà un’indennità di mora pari ad un dodicesimo del diritto annuale per ogni mese o frazione di mese di ritardo nel pagamento del diritto.

Se il pagamento del diritto di Saggio e marchio non è effettuato entro l'anno, l'ufficio dovrà procedere alla revoca della concessione ed al conseguente ritiro del marchio con la relativa cancellazione dell'interessato dal Registro degli assegnatari di marchio di identificazione.

Rinnovo marchio laser

Il diritto di segreteria per il servizio di tecnologia laser è dovuto dall’assegnatario per ogni anno solare e deve essere versato al momento della presentazione del Modulo per il rilascio del Token USB.
Entro il 31 dicembre di ogni anno dovrà essere effettuato il pagamento del diritto di segreteria di 77,00 Euro per il rinnovo dell’utilizzo del dispositivo per l’anno solare successivo.
L’assegnatario di marchio laser, dopo aver effettuato il pagamento dei diritti di rinnovo e di averlo comunicato alla sede competente della Camera di Commercio delle Marche, deve accedere al sito internet:
http://marchilaser.camcom.it/
e seguendo le istruzioni procedere al rinnovo del marchio laser/Token USB.
In caso di mancato pagamento, a decorrere dal 31 gennaio successivo alla scadenza, il Token USB cesserà di funzionare finché l’assegnatario non ottemperi all’obbligo di pagamento del diritto di segreteria per il rinnovo e non riattivi il Token USB secondo le procedure stabilite.

Modulistica metalli preziosi

Modulistica metalli preziosi

Allegati e riferimenti utili

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/07/13 10:47:00 GMT+2 ultima modifica 2020-07-14T20:50:43+02:00