Ottenere un carnet ATA

Per ottenere un carnet occorre attenersi alle modalità di richiesta di seguito indicate

Modalità di richiesta

  • consultare preventivamente  la scheda paese per verificare se il Paese verso cui viene effettuata la spedizione temporanea aderisce alla Convenzione ATA e se ha adottato eventuali restrizioni (lingua di compilazione, periodo di validità,  utilizzo ecc.)
  • compilare il modulo di domanda:

Domanda carnet ata base (max 2 viaggi in un anno) OPPURE
Domanda carnet ata standard  (4 viaggi in un anno con possibilità di estensione, per un numero illimitato di operazioni nell’arco dell’anno di validità del documento)

  • Compilare la lista dettagliata delle merci sulla base delle indicazioni di seguito riportate:

Modalità di compilazione

Esempio di lista 

  • Presentare allo sportello o inviare via pec a cciaa@pec.marche.camcom.it  la domanda compilata e firmata dal legale rappresentante (digitalmente nel caso di trasmissione via pec, con allegata la fotocopia del documento di identità in caso di presentazione allo sportello) e la lista merci compilata secondo l'esempio sopraindicato. 

Se la Camera di commercio accerta che  la lista delle merci è stata compilata correttamente e pertanto il valore delle merci in essa indicato è certo,  invita l'impresa ad effettuare il versamento della polizza assicurativa a condizione che la restante documentazione sia regolare.

  • Pagare l'importo dell'assicurazione secondo le modalità indicate alla voce Garanzia assicurativa 
  • Pagare gli importi dovuti per il rilascio del carnet come indicato alla voce Costi 

Garanzia assicurativa

La garanzia assicurativa va prestata secondo le indicazioni fornite da Unioncamere con la Circolare 17550/U dell'8.8.2017 e relativi allegato 1 e allegato 2

Per ottenere il Carnet A.T.A. occorre stipulare una polizza fideiussoria a garanzia del pagamento dei diritti doganali dovuti nel caso di vendita di parte o di tutta la merce oppure nel caso di riesportazione delle merci effettuata dopo la data di scadenza del Carnet.

Merci varie

Per i Carnet A.T.A. merci varie sono previste due procedure:

  1. la polizza è stipulata in automatico fino al valore di Euro 150.000,00 per le imprese iscritte al Registro Imprese e non sottoposte a procedure concorsuali o a provvedimenti analoghi e per le imprese non plurilocalizzate (sono tali le imprese che hanno sede legale in una provincia e una o più unità operative in altre province);
  2. oltre il valore di Euro 150.000,00 è necessario stipulare la polizza presentando all’agenzia assicurativa il modulo di “richiesta polizza merci varie” vistato dalla Camera di Commercio.
    In entrambi i casi l'importo del premio da pagare è calcolato sul 100% del valore dichiarato della merce. Esso è uguale allo 0,50% del valore complessivo delle merci più l'imposta prevista per legge (tasso comprensivo di imposte 0,5625%) con un premio minimo di Euro 56,00.

Merci orafe

Per i Carnet ATA merci orafe l'importo del premio da pagare è calcolato sul 50% del valore della merce. Esso è uguale allo 0,25% annuo più imposte (tasso comprensivo di imposte 0,2812%) con un premio annuo minimo di Euro 56,00.
La polizza fideiussoria è emessa fino all'ammontare di Euro 200.000,00 di valore assicurato (Euro 400.000,00 di valore della merce) presentando all’agenzia assicurativa il modulo di “richiesta polizza merci orafe” vistato dalla Camera di Commercio.
Il plafond di Euro 200.000,00 è determinato dalle polizze emesse allo stesso contraente e ancora in vigore alla data della richiesta.

L'Unione Italiana delle Camere di Commercio, ente garante per l'Italia del servizio ATA, è tenuta ad anticipare alle dogane straniere le somme eventualmente richieste per irregolarità riscontrate sui Carnet A.T.A. emessi nel nostro Paese. In tal caso, la Camera di commercio richiederà al titolare del Carnet contestato il rimborso, entro 15 giorni, dell'importo anticipato dall'Unione. Trascorso inutilmente tale termine, l'Unioncamere recupererà la somma avvalendosi della polizza assicurativa. L'impresa assicurativa ha diritto di rivalsa della somma versata, aumentata degli interessi e delle spese accessorie, nei confronti del titolare del Carnet.
pagare gli importi dovuti per il rilascio del Carnet come indicato alla voce Costi

Costi

Carnet ATA formato base: euro 50,00 + IVA (€ 61,00)

Carnet ATA formato standard: euro 76,00 + IVA (€ 92,72)

Fogli aggiuntivi: cad. euro 1,00 + IVA (€ 1,22)

Carnet CPD China/Taiwan: € 50,00 + IVA (€ 61,00) 

Gli importi  devono essere pagati al momento della richiesta di carnet in una delle seguenti modalità: 

  • agli sportelli della Camera di Commercio in contanti o bancomat
  • tramite procedura PagoPa. In tal caso, prima della presentazione dell'istanza,  è
    necessario richiedere l'avviso di pagamento mediante la compilazione di apposito form
    all'interno del sito camerale

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/07/10 12:06:00 GMT+2 ultima modifica 2020-09-09T10:22:01+02:00