Avviso pubblico per la selezione di progetti di soggetti terzi portatori di interessi collettivi delle imprese agricole marchigiane per la valorizzazione, tracciabilità e sicurezza dei prodotti agroalimentari e della filiera corta

Provvedimento di concessione dei contributi
Stato
In corso
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Associazioni
Ente
  • Camera di Commercio delle Marche
Data di pubblicazione 13/06/2022
Scadenza termini partecipazione 31/07/2022 23:55
Chiusura procedimento 01/04/2023

Con determinazione n. 84 del 20 settembre 2022, il Segretario Generale ha adottato il provvedimento di concessione dei contributi di cui all'Avviso Pubblico per la selezione di progetti ed iniziative di soggetti terzi portatori di interessi collettivi delle imprese del settore agricolo marchigiano a favore dei soggetti attuatori (beneficiari finali) e dei progetti elencati nell’Allegato A; per gli importi rispettivamente indicati.

Si ricorda che la liquidazione dei suddetti contributi è subordinata alla presentazione della documentazione di rendiconto entro il termine di 60 giorni dalla conclusione dell’iniziativa o, al più tardi, entro 60 giorni dal termine ultimo di realizzazione delle attività, prorogato al 31 gennaio 2023.

L’apposita modulistica composta dai modelli B, B1, B2 e B3, è scaricabile dalla sezione "Modulistica rendicontazione".

---------------

APERTURA DEL BANDO

La Camera di Commercio delle Marche, con Determinazione Dirigenziale n.47 del 10 giugno 2022 ha pubblicato un Avviso Pubblico per la selezione di progetti e iniziative delle associazioni imprenditoriali rappresentative del settore agricolo da realizzarsi con il contributo camerale.

Possono accedere alla misura le associazioni e soggetti di diritto privato REGIONALI portatori di interessi collettivi delle imprese agricole della regione Marche (purché costituite ed operanti da almeno 3 anni nel territorio regionale e rappresentate nel CNEL oppure nel Consiglio della Camera di Commercio, anche mediante apparentamento, ai sensi dell’art. 10 della Legge n.580/1993, come modificato dal D.Lgs. n.23/2010, e del D.M. n.155/2011)

Finalità:
I progetti e le iniziative ammissibili a finanziamento devono essere finalizzate alla valorizzazione, tracciabilità e sicurezza dei prodotti agroalimentari, alla promozione del rapporto diretto tra produttori e consumatori e della filiera corta, anche alla luce degli esiti ancora incerti del post emergenza pandemica e delle nuove crisi internazionali, che stanno spingendo i sistemi economici a riorganizzarsi secondo logiche di prossimità e di fidelizzazione con i produttori.
In particolare, devono incentivare, quindi, le forme di promozione e commercializzazione dei prodotti agroalimentari realizzate direttamente dai produttori; mediante nuovi spazi fisici o virtuali (collettivi e/o individuali) ed altre modalità innovative di relazione con i consumatori, fondate su rapporti di fiducia reciproci, sulla conoscenza, salubrità e sicurezza dei prodotti e sulla cultura della sana alimentazione a km 0.
Sono comprese inoltre tutte le azioni, risorse e conoscenze volte a potenziare la tracciabilità e la sicurezza dei nostri prodotti agroalimentari, anche mediante l’introduzione di marchi e contrassegni collettivi, la formazione sulla sicurezza alimentare, l’implementazione di tecnologie digitali per la tracciabilità dei prodotti, ecc. Devono essere, infine, il più possibile orientate alla promozione dei rapporti di network e collaborativi - tra imprese, consumatori, sistema associativo e istituzioni - in modo che possano determinare ricadute significative non solo per il rilancio delle produzioni agricole, ma anche in termini di valorizzazione (anche turistica) del territorio e di contributo alla ripresa economica.

Visualizza il bando


Per informazioni e chiarimenti inviare una PEC: cciaa@pec.marche.camcom.it

Responsabile del procedimento: Dott. Fabrizio Schiavoni

Azioni sul documento

pubblicato il 13/06/2022 ultima modifica 21/09/2022