Iscrizione al Registro Imprese

impresa individuale - società - società tra professionisti - start up innovative

Iscrizione al Registro delle Imprese 

Il Registro delle Imprese è un registro pubblico nel quale si devono iscrivere tutti gli imprenditori individuali e collettivi
Contiene informazioni legali su imprese individuali e società che operano nel mercato ed, in parte, sugli atti che tali soggetti pongono in essere (ad es. cessioni di aziende, di quote di srl, patti parasociali).
Obiettivo del registro è assicurare la completezza ed organicità della pubblicità legale per tutte le imprese soggette ad iscrizione, in modo da garantire la trasparenza e la regolamentazione del mercato.

L'iscrizione nel Registro delle Imprese degli atti e fatti previsti dalla legge, da parte dei soggetti che vi sono tenuti, ha pertanto effetti giuridici di pubblicità (dichiarativa o costitutiva) in quanto consente di opporre ai terzi quanto è stato iscritto, dando vita ad una presunzione circa l’esistenza e la certezza dei fatti iscritti.

I soggetti obbligati all'iscrizione

Sono tutti gli imprenditori individuali, le società costituite secondo i modelli societari regolati dai titoli V e VI del libro V del codice civile (comprese le società tra professionisti, le cooperative, i consorzi con attività esterna), i contratti di rete con soggettività giuridica, gli enti pubblici economici, i GEIE.

Cosa serve per iscriversi al Registro Imprese

L'impresa si deve dotare in una casella di Posta Elettronica Certificata univoca e il titolare/amministratore deve richiedere il proprio dispositivo di firma digitale.

La domanda di iscrizione si presenta con il procedimento telematico della Comunicazione Unica all'ufficio Registro Imprese della provincia dove è ubicata la sede dell'impresa.

La Comunicazione Unica consente di richiedere contestualmente l'attribuzione della Partita IVA all'Agenzia delle Entrate ed eventualmente di provvedere all'apertura della posizione previdenziale, assicurativa e all'iscrizione all'Albo dell Imprese Artigiane.

Per maggiori dettagli vai alla pagina dedicata

Il Repertorio Economico Amministrativo

E' la banca dati pubblica prevista dalla legge 580/1993 che ha lo scopo di integrare i dati del Registro Imprese con informazioni di carattere economico, statistico e amministrativo (attività esercitata, numero addetti, unità locali, direttori tecnici e preposti, ecc.).  

  • tutte le imprese tenute all'iscrizione al Registro Imprese comunicano le informazioni al REA contestualmente e con le stesse modalità di quelle previste per il Registro Imprese
  • gli enti pubblici, le associazioni ed altri organismi non obbligati all'iscrizione al Registro Imprese sono comunque tenuti a comunicare le informazioni al REA quando esercitano un’attività economica.

Diritto Annuale 

Ogni impresa è tenuta al pagamento del diritto annuale fino a quando rimane iscritta, indipendentemente dall'esercizio effettivo dell'attività. La misura del diritto annuale viene determinata dal Ministero dello Sviluppo Economico (per approfondimenti vai alla pagina dedicata)

Sanzioni

La ritardata o omessa comunicazione al Registro Imprese e al REA prevede l'applicazione di una sanzione amministrativa nei confronti di tutte le persone obbligate alla comunicazione. 

GUIDE

Per la compilazione della modulistica elettronica consulta il Supporto Specialistico per Il Registro delle Imprese SARI

Per conoscere la documentazione amministrativa da allegare alla denuncia di inizio di un'attività regolamentata consulta il Servizio ATECO.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/06/23 15:16:00 GMT+2 ultima modifica 2020-07-29T11:04:17+02:00