Registro dei produttori di pile ed accumulatori

Registro dei produttori di pile ed accumulatori


Presso il Ministero dell'Ambiente è operativo il Registro nazionale dei soggetti tenuti al finanziamento dei sistemi di gestione dei rifiuti di pile ed accumulatori.

Iscrizione nel registro

L'iscrizione, che è obbligatoria per tutte le imprese che immettono sul mercato pile ed accumulatori, si effettua telematicamente accedendo al sito www.registropile.it mediande dispositivo di CNS (Carta nazionale dei servizi).

Costi di iscrizione

E' previsto il pagamento dell'imposta di bollo di € 16,00 e della tassa di concessione governativa di € 168.

L'imposta di bollo va pagata attraverso l'infrastruttura "Telemaco". La tassa di concessione governativa va versata sul c/c postale 8003 intestato a "Agenzia delle Entrate - Ufficio di Roma 2 - Centro operativo Pescara - Tasse concessioni governative".

L'attestato di pagamento della tassa di concessione governativa va scannerizzato ed allegato alla pratica telematica.

Maggiori informazioni sono presenti sul sito www.registropile.it, ove è disponibile anche una guida operativa.

Dichiarazione annuale

L’articolo 14 comma 2 del D.Lgs, 188/2008 prevede che annualmente, entro il 31 marzo, i produttori comunicano alle Camere di commercio i dati relativi alle pile ed accumulatori immessi sul mercato nazionale nell'anno precedente, suddivisi per tipologia; tale dato e' comunicato per la prima volta all'atto dell'iscrizione con riferimento all'anno solare precedente.
L’allegato 1 al D.Lgs. 188/08 specifica che le informazioni sono fornite per via telematica e riguardano il numero e il peso effettivo delle pile e accumulatori immessi sul mercato nell’anno solare precedente.

La trasmissione dei dati può essere eseguita solo per via telematica collegandosi al portale www.registropile.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/07/15 10:43:00 GMT+2 ultima modifica 2020-07-22T11:35:42+02:00