Sanzioni

Ciascun amministratore sarà soggetto alla sanzione per il tardivo deposito del bilancio ai sensi dell'art. 2630 del Codice Civile, come di seguito indicato:

  • Bilanci depositati entro 30 giorni successivi alla scadenza dei termini
    • Importo sanzione: min € 45,78 - max € 458,67
    • Importo pagamento liberatorio: € 91,56
  • Bilanci depositati oltre 30 giorni successivi alla scadenza dei termini
    • Importo sanzione: min € 137,33 - max € 1.376,00
    • Importo pagamento liberatorio: € 274,66

 

Sarà inoltre sanzionato anche l’eventuale tardivo deposito dell’elenco soci come segue:

  • Elenco soci depositato entro 30 giorni successivi alla scadenza dei termini
    • Importo sanzione: min € 34,33 - max € 344,00
    • Importo pagamento liberatorio: € 68,66
  • Elenco soci depositato oltre 30 giorni successivi alla scadenza dei termini
    • Importo sanzione: min € 103,00 - max € 1.032,00
    • Importo pagamento liberatorio: € 206,00

 

ATTENZIONE: non viene sanzionata la tardiva presentazione della riconferma dell’elenco soci

Si ricorda che il termine per la presentazione della situazione patrimoniale dei consorzi è di due mesi dalla chiusura dell’esercizio. Poiché nella maggioranza dei casi l’esercizio è chiuso al 31/12 il deposito va effettuato entro il mese di febbraio.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/07/15 08:06:54 GMT+2 ultima modifica 2020-07-15T08:06:54+02:00