Centro di Informazione Brevettuale PatLib (Patent Library)

Il Centro Pat-Lib è stato istituito nel 2001 presso la sede di Ancona della Camera di Commercio delle Marche. Dispone di banche dati di ricerca attraverso cui verificare la novità e l'originalità dei marchi che si vogliono depositare a livello nazionale, comunitario ed internazionale.

Le attività del Centro Pat-Lib

Il Centro Pat-Lib (Patent Library), accreditato ufficialmente dall'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e dall'Ufficio Europeo dei Brevetti, è una biblioteca brevettuale, unica a livello regionale nelle Marche, che consente, attraverso la consultazione di banche-dati professionali di ricerca, di realizzare ricerche di anteriorità su marchi livello nazionale, comunitario ed internazionale.

Le ricerche di anteriorità e/o novità sono consigliabili prima del deposito del proprio marchio (così come per i brevetti), al fine di verificare che essi siano veramente originali e distintivi, evitando così di correre il rischio di divenire involontari contraffattori del marchio e/o del brevetto altrui.

Sono svolti, inoltre, periodicamente approfondimenti normativi sulle principali tematiche nazionali ed europee inerenti il settore dei marchi e brevetti e realizzate iniziative promozionali d' informazione e diffusione della cultura brevettuale, dell'innovazione e del trasferimento tecnologico, (convegni, workshop, seminari, focus group) rivolti agli utenti ed agli operatori economici del proprio territorio.

La banca dati Corsearch

A disposizione del Centro PatLib vi è la banca dati professionale di ricerca Corsearch attraverso cui è possibile verificare la novità e l'originalità dei marchi che si vogliono depositare a livello nazionale, comunitario ed internazionale. Si tratta di uno strumento specifico, aggiornato in tempo reale, a cui il Centro PatLib è ormai abbonato da diversi anni e che consente di effettuare analisi e ricerche molto approfondite. Il costo della ricerca è pari a €25 a marchio da ricercare.

Le banche dati di ricerca gratuite

Esistono, però, anche diverse banche dati gratuite e consultabili direttamente dall'utenza. Di seguito se ne riporta un breve elenco:

UIBM (Ufficio Italiano Brevetti e Marchi): contiene i dati bibliografici dei brevetti e dei marchi italiani; rappresenta il punto di partenza per il reperimento di informazioni sull'intero patrimonio italiano, consentendo l'effettuazione di ricerche anagrafiche basate su alcuni elementi, quali il numero di domanda, il nome del titolare, la data di deposito.

EUIPO (Ufficio dell'Unione Europea per la proprietà intellettuale): mette a disposizione due banche dati contenenti rispettivamente i dati bibliografici relativi alle domande di marchio (TMVIEW) e disegno comunitario (DESIGNVIEW).

WIPO (Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale): contiene i dati bibliografici relativi alle domande di marchio internazionale.

ESPACENET: contiene i dati anagrafici e la documentazione di tutte le domande di brevetto europeo ed internazionale dal 1978 ad oggi.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/06/26 10:15:00 GMT+2 ultima modifica 2020-07-08T11:31:37+02:00