Scioglimento e cancellazione impresa

PREMESSA RELATIVA AL DIRITTO ANNUALE

Per non essere tenuti al pagamento del diritto annuale dell’anno 2021 devono essere soddisfatte le seguenti condizioni:

DITTA INDIVIDUALE: 
- cessazione dell’attività entro 31.12.2020 ed anche
- presentazione della domanda di cancellazione entro il 30 GENNAIO 2021 (vale il giorno di invio)

SOCIETA’ DI PERSONE
- scioglimento senza liquidazione deliberato entro il 31.12.2020 o approvazione del bilancio finale di liquidazione entro il 31.12.2020 (in caso di approvazione tacita è il 60° giorno dalla data indicata nell’apposito modello; in caso di approvazione espressa è la data di ricevimento dell’ultima quietanza attestata dal liquidatore sulla dichiarazione sostitutiva)
- presentazione della domanda di cancellazione entro il 30 GENNAIO 2021 (vale il giorno di invio)

SOCIETA’ DI CAPITALI
- approvazione del bilancio finale di liquidazione entro il 31.12.2020 (in caso di approvazione tacita è il 90° giorno dalla data di iscrizione del bilancio finale - in caso di approvazione espressa è la data di ricevimento dell’ultima quietanza attestata dal liquidatore sulla dichiarazione sostitutiva)
- presentazione della domanda di cancellazione entro il 30 GENNAIO 2021 (vale il giorno di invio) 

Poichè il 30 gennaio 2021 cade di sabato, il termine ultimo per presentare l'istanza di cancellazione senza far scattare il diritto annuale 2021 è lunedì 1 febbraio 2021.

Per le istruzioni di compilazione, diritti e bolli si faccia riferimento al Supporto Specialistico Registro Imprese - SARI

Azioni sul documento

pubblicato il 15/07/2020 ultima modifica 03/11/2020