Pubblicato il bando per la creazione d'impresa della Regione Marche

La prima finestra utile per inviare la domanda decorre dall'8 febbraio 2021 al 31 marzo 2021.

Con il DDPF n.56 del 5/2/2021 la Regione Marche ha pubblicato l'AVVISO PUBBLICO “DGR n. 1564 del 14.12.2020 POR Marche FSE 2014-2020 Asse 1 P.Inv. 8.i, per il sostegno alla creazione di impresa nei Comuni esclusi dalle aree di crisi, nei Comuni ricadenti nella Strategia Nazionale Aree Interne (SNAI) e negli ITI URBANI.

L'obiettivo dell'intervento è quello di generare nuove realtà economiche e nuove opportunità occupazionali a sostegno all'avvio di nuove iniziative imprenditoriali in grado di contribuire allo sviluppo e alla diversificazione del sistema produttivo regionale e ad incrementare i livelli occupazionali.

I soggetti che possono presentare domanda di finanziamento devono essere disoccupati, iscritti al CPI ai sensi del D. Lgs 150/2015 e ss.mm.ii. ed essere maggiorenni. Ciascun soggetto può presentare una sola domanda di partecipazione e non può essere coinvolto in più progetti di nuova impresa.

Saranno finanziate esclusivamente le nuove imprese, o i nuovi studi professionali, singoli e/o associati e/o liberi professionisti, che abbiano, sede legale e/o operativa nel territorio di uno dei Comuni di cui all’Allegato B dell'avviso pubblico e che si costituiscono (per costituzione si intende l'apertura della Partita iva) dopo la pubblicazione del bando.

Ciascun richiedente può accedere, al massimo, a n. 1 finanziamento per un importo massimo di euro 35.000.

Il contributo è concesso con procedura valutativa “a sportello” con prenotazione delle risorse, in finestre temporali mensili e con graduatorie da adottare nei successivi 60 giorni dalla chiusura di ciascuna finestra temporale. La prima finestra decorre dall'8 febbraio 2021 al 31 marzo 2021, per proseguire con le successive finestre mensili (fine mese) fino alla scadenza del 31 luglio 2021, salvo esaurimento delle risorse prima della scadenza stabilita.

Vai la sito della Regione Marche per gli approfondimenti