Trasferimento quote mortis causa

Adempimento: Deposito per l'iscrizione del trasferimento quote di s.r.l. mortis causa.
Termine: Non previsto.
Soggetto obbligato:

Ciascun erede o in alternativa i legatari.

Nell'ipotesi di accettazione dell'eredità con atto notarile, il notaio stesso è legittimato ad iscrivere il trasferimento mortis causa sulla quota del de cuius.

Diritti di segreteria: € 90,00.
Imposta di bollo: € 65,00.
Allegati:
  • dichiarazione sostitutiva di atto notorio resa dall'erede o dal rappresentante comune degli eredi, che attesti l'apertura della successione ed i chiamati alla successione, redatta su apposito modello (scarica modello .pdf compilabile)
  • qualora siano presenti più eredi: dichiarazione sostitutiva di atto notorio rilasciata da ciascun erede, che attesti l'avvenuta accettazione dell'eredità, redatta su apposito modello (scarica modello .pdf compilabile)
  • copia della dichiarazione di successione, completa di estremi di presentazione all'Agenzia delle Entrate, firmata digitalmente dal soggetto obbligato/legittimato e dal medesimo dichiarata conforme all'originale ai sensi degli articoli 19 e 47 del dpr 445/2000.
  • copia dell'eventuale testamento che dispone la divisione della quota tra gli eredi o legatari con indicazione della ripartizione della quota fra gli eredi/legatari.
Istruzioni ministeriali per la
compilazione dei moduli:
modulo S

 

Informazioni aggiuntive e avvertenze dell'ufficio

 

Per quanto attiene la compilazione del modulo S:

  • Nel riquadro data atto (data che indicherà la decorrenza della modifica) andrà indicata la data del decesso. Codice atto A18.
  • A seguito del decesso del soggetto titolare della quota, la stessa verrà trasferita pro indiviso agli eredi compilando una sola occorrenza, indicando il valore della quota interamente posseduta dal de cuius, che comparirà come "dante causa" mentre gli eredi/legatari saranno indicati come "aventi causa" ciascuno in ragione della frazione spettante in contitolarità. Un erede/legatario dovrà essere individuato come rappresentante.
  • Se il trasferimento è pro diviso (in caso di testamento) andranno compilate tante occorrenze, indicando per ciascuna il valore della quota spettante all'erede/legatario, quanti sono gli eredi/legatari, dove il "dante causa" sarà sempre il de cuius, mentre l'"avente causa" sarà l'erede/legatario.

Allegati e riferimenti

Azioni sul documento

pubblicato il 14/12/2020 ultima modifica 15/12/2020